Notizie

PEIIl Ministero dell’Istruzione ha trasmesso a tutte le scuole di ogni ordine e grado il nuovo PEI, il modello di Piano Educativo Individualizzato per gli studenti con disabilità che verrà adottato a partire dal prossimo anno scolastico. Dovrà essere utilizzato già per il cosiddetto PEI provvisorio da predisporre per i nuovi iscritti, entro il prossimo 30 giugno.

Il PEI contiene la progettazione individualizzata per garantire l’inclusione scolastica agli studenti e alle studentesse con disabilità: professionalità necessarie, strumenti di supporto, interventi educativo-didattici, obiettivi, modalità di valutazione. Si tratta di un documento che indica le modalità di sostegno didattico, compresa la proposta del numero di ore di sostegno alla classe, le modalità di verifica, i criteri di valutazione, gli interventi di inclusione svolti dal personale docente nell’ambito della classe e in progetti specifici, la valutazione in relazione alla programmazione individualizzata, gli eventuali interventi di assistenza igienica e di base, la proposta delle risorse professionali da destinare all’assistenza, all’autonomia e alla comunicazione.

 

Il nuovo Piano introduce una nuova prospettiva, quella bio-psico-sociale, che si sviluppa attorno a quattro aspetti: la socializzazione e l’interazione, la comunicazione e il linguaggio, l’autonomia e l’orientamento, la dimensione cognitiva, neuropsicologica e dell’apprendimento. Sarà redatto dal Gruppo di Lavoro Operativo per l’inclusione (il GLO) coinvolgendo l’intero team dei docenti di classe, le famiglie, gli operatori sanitari.

«Il nuovo PEI è il risultato di un confronto e della collaborazione delle associazioni che da anni si battono per l’inclusione scolastica degli studenti e delle studentesse con disabilità. Questo documento non deve essere considerato solo un punto di arrivo, ma uno stimolo continuo a lavorare sull’inclusione scolastica in un patto educativo condiviso tra scuola, famiglia e associazioni, dove essenziale è il bene dello studente. La nostra priorità è avere insegnanti di sostegno competenti e formati e percorsi scolastici che vedono al centro lo studente. Continueremo a impegnarci come associazione che fa parte della FISH per sostenere le proposte di modifica e chiarimento che la Federazione intende sottoporre al parere dell’Osservatorio Ministeriale sull’Inclusione Scolastico», dichiara Maurizio Conte, segretario nazionale UILDM.

Sul sito del MIUR è disponibile la pagina https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/ con tutte le informazioni sul nuovo PEI.

Sostienici


Telethon

Registro dei pazienti con malattie neuromuscolari - Onlus

Fish Onlus

Ledha

UILDM GENOVA ODV, V.le Brigate Partigiane 14/2 16129 GE
Telefono/Fax: 010.5955405 / 010.5304744
Email: info@uildmge.it